Vieni via con me

In un momento in cui il ruolo della Regione sta cambiando, occorre pensare quale futuro vogliamo per l’Emilia-Romagna. Terra di eccellenze e di grandi primati a livello nazionale – gli ultimi dati di Unioncamere ci vedono ai primi posti nell’export- la nostra Regione va comunque rinnovata.
Il mio contributo, se sarò eletto, è quello di portare in Assemblea legislativa alcune proposte che qui ho diviso per temi. Grazie al contributo di tanti amministratori ed esperti di vari settori, che ringrazio e del cui aiuto mi avvarrò anche in futuro, ho elaborato alcune idee su cui sviluppare il mio impegno in Regione.
Il mio tour in provincia, nei diversi territori che la compongono, andrà ad arricchire queste proposte, per portare in Regione le richieste di sindaci, cittadini e imprese.
Accolgo con interesse ogni proposta tematica, che potete inviarmi all’indirizzo mail: info@scrivirossi.it

LA REGIONE CHE VORREI

LAVORO

FORMAZIONE E INCENTIVI  creare nuova occupazione, sostenere chi perde il lavoro, garantire una formazione continua

NO BUROCRAZIA no ai legacci e sì alla semplificazione, per le imprese e le persone. In altre parole “meno tempo alla burocrazia, più tempo alla vita”

INFRASTRUTTURE E RETI la forza della Mediopadana per città e Area Vasta, la via Emilia bis, collegamenti con scali merci per il distretto ceramico. E banda larga su tutto il territorio connesso

SOSTENIBILITA’ AMBIENTALE, sociale e umana ed energia rinnovabile nel motore della ripresa.

PERSONE

AGRICOLTURA creare occupazione, valorizzare territorio identità e lavoro

SCUOLA diffondere competenze, dare valore a chi insegna, sostenere chi studia

CULTURA valorizzare poli, eccellenze, mettere in rete musica danza e teatri

SANITA’ prevenzione attraverso la diffusione di stili di vita salutari, difendere e potenziare i poli ospedalieri.

TERRITORIO ridefinire un piano di difesa del suolo per rendere più sicure le nostre comunità

ISTITUZIONI

RAPPORTO CON COMUNITA’ avvicinare la Regione alle istanze del territorio, dei cittadini e delle imprese

CONTROLLO E RIDUZIONE SPESA eliminare le spese superflue, applicare il massimo rigore. Noprivilegi

RIORDINO ISTITUZIONALE realizzare Comuni più grandi e più forti, agevolare le fusioni, rendere gli enti più efficienti

LEGALITA’ sottoscrivere il codice etico della commissione antimafia per tutti gli amministratori. Premiare le imprese pulite. Gestire i beni confiscati per una Regione libera dalle infilitrazioni

Centri storici in Regione