Sale slot lontane dai luoghi sensibili

Sale slot lontane dai luoghi sensibili

Sale slot lontane dai luoghi sensibili delle nostre città: abbiamo approvato in Giunta la delibera in cui è fissata a 500 metri la distanza minima da scuole, ospedali e centri di aggregazione giovanile per l’insediamento delle sale slot. Ciò significa che i luoghi del gioco lecito (sale scommesse, slot, videolottery) devono essere concepiti come distanti dalle aree sensibili e di aggregazione delle nostre città.
Ragazzini, anziani, malati rappresentano infatti delle categorie particolarmente a rischio nello sviluppare una dipendenza dal gioco, con tutto ciò che ne consegue sul piano umano, sanitario e sociale.
L’interesse della Regione nel prevenire le ludopatie e nel promuovere corretti stili di vita non si scontra con il principio della libertà di commercio e di impresa. Infatti i Comuni avranno ben 18 mesi di tempo dalla pubblicazione della delibera sul Bollettino per adeguarsi alla direttiva, consentendo così la delocalizzazione delle strutture esistenti (in questo caso con una proroga di eventuali sei mesi aggiuntivi) e la programmazione di quelle nuove.

Ecco il testo integrale della delibera: Sale gioco slot delibera_GPG2017454